Salone del Libro 2012

Attraverso i Regni di Nashira con Licia Troisi

Domenica 13 maggio , Licia Troisi è comparsa al Salone del Libro di Torino per condurci a Nashira, il nuovo mondo da lei creato. Accanto a lei, sul palco, Sandrone Dazieri, editor, amico e spalla infaticabile di Licia. Il pubblico non si è
fatto pregare e, dopo aver ascoltato attentamente cosa Licia aveva da raccontare su Il sogno di Talitha, non ha preso occasione di porgere innumerevoli domande alla scrittrice.

Ovviamente noi abbiamo registrato tutto!!

 

Ascoltate la conferenza e le risposte di Licia:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/05/salone/troisi.mp3|titles=troisi]

 

Titolo: Il sogno di Talitha. I regni di Nashira.

Autore: Licia Troisi

Editore: Mondadori

Pagine: 428

Isbn: 9788804613428

Prezzo: € 19,00

 

Il sogno di Talitha. I regni di Nashira: Nashira è un mondo in cui l’aria è il bene più raro: solo gli immensi alberi che ricoprono l’impero di Talaria possono produrla e un’arcana pietra è in grado di trattenerla. Tutte le città vivono alla loro ombra, e un antico dogma impedisce agli abitanti di osservare direttamente il cielo e i suoi due soli. È così che Talitha, figlia del conte del Regno dell’Estate, è sempre vissuta, finché la morte improvvisa dell’amata sorella non la costringe a prendere il suo posto in monastero. Ma Talitha è una combattente e quella vita, con i suoi intrighi e le sue proibizioni, le va stretta: il suo destino è la spada, e con il fedele schiavo Saiph progetta di fuggire. Non sa ancora che le sacerdotesse proteggono un segreto: il mondo sta per essere distrutto, minacciato da un male che presto trasformerà ogni cosa in un incubo di fuoco, e solo un essere di razza sconosciuta, imprigionato e nascosto come eretico, sa come salvarlo. In un universo rigidamente diviso tra schiavi e uomini liberi, fede e dubbio, verità e oscurantismo, Talitha dovrà affrontare un viaggio fino alle terre più fredde di Talaria e trovare l’unica risposta in grado di salvare Nashira.

Scontro fra Titani: Francesco Falconi vs Paolo Barbieri per scoprire come nascono gli Dei

Al Salone del libro di Torino ha preso luogo l’ incontro fra uno dei più famosi scrittori italiani di fantasy – Francesco Falconi – e del più importante disegnatore  – Paolo Barbieri. Francesco che intervista Paolo in merito a Le Favole degli Dei?  L’occasione era troppo ghiotta, non potevamo lasciarcela sfuggire!! Mentre Francesco pungolava Paolo e il pubblico e Paolo raccontava di cosa ha significato per lui questo libro, i vostri eroi si sono appostati in un angolo dello Spazio Book e hanno registrato tutto.

Scoprite come nascono gli Dei dalla china di Dio e come Paolo si è approcciato alla scrittura:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/05/salone/barbieri.mp3|titles=barbieri]

Chiediamo scusa per l’audio ma probabilmente il tecnico del salone ha fatto partire il collegamento direttamente dal monte Olimpo dell’antica Grecia. 😉

 

 

Autore: Paolo Barbieri

Titolo: Le Favole degli Dei

Editore: Mondadori

Pagine: 132

Isbn: 9788804613305

Prezzo: € 22,00

 

 Le favole degli dei: All’ombra delle gesta più celebrate degli antichi eroi scorrono storie che nessuno ha mai raccontato e che svelano sfumature sorprendenti e scorci invisibili. Queste storie vengono ora alla luce grazie ai disegni e alle parole di uno dei più importanti illustratori italiani, in una reinterpretazione vibrante e personale delle creature che popolano il pantheon delle leggende greche. Dei, Titani, ninfe, mostri, ma anche uomini coinvolti per il volere del fato nelle vicende degli immortali vengono raccontati e disegnati attraverso un nuovo immaginario che fonde testo e illustrazione, dark fantasy e poesia, modernità e mito. Le antiche leggende diventano così favole oniriche e sensuali: Poseidone, Zeus, Medusa, Atena, Afrodite, Pegaso, il Minotauro e tanti altri sono ritratti come mai prima d’ora.

Let’s get inspired by Muses. Fantasy on Air incontra Francesco Falconi.

Il Salone del Libro di Torino è stata per noi l’occasione di incontrare vecchi e cari amici che ogni volta riescono a rallegrarci la giornata e a sorprenderci con le loro nuove creature. È il caso di Francesco Falconi che, proprio al Salone, ha presentato il suo nuovo libro edito da Mondadori, Muses, un’esaltante rivisitazione del mito delle Muse in una Londra gotica e misteriosa.

Chi meglio di Francesco avrebbe mai potuto affrontare il tema delle Muse e la loro evoluzione in versione 2.0?

Ascoltate dalla sua viva voce come è nata l’idea di Muses e cosa ha in serbo l’irrefrenabile Francesco:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/05/salone/falconi.mp3|titles=falconi]

 

Autore: Francesco Falconi

Titolo: Muses

Editore: Mondadori

Pagine: 488

Isbn: 9788804620297

Prezzo: 17,00 €

Muses: Quando scappa da Roma diretta a Londra, coperta di tatuaggi e piercing, Alice sente che la sua vita potrebbe cambiare per sempre. Ha appena scoperto di essere stata adottata, ma per lei questa notizia è quasi un sollievo. Cresciuta con un padre violento e una madre incapace di esprimere il proprio affetto, ora Alice deve scoprire le sue radici e l’eredità che le ha lasciato la sua vera famiglia. Decisa, risoluta, ribelle, è una violinista esperta ed è dotata di una voce straordinaria. Ed è proprio questa voce a guidarla verso la verità: le antiche nove Muse, le dee ispiratrici degli esseri umani, non si sono mai estinte. Camminano ancora tra noi. I loro poteri si sono evoluti. E Alice è una di loro. La più potente. La più indifesa. La più desiderata da chi vorrebbe sfruttarne gli sconfinati poteri per guidare gli uomini, forzarli se necessario, fino alle conseguenze più estreme. Ma un dono così può scatenare l’inferno. E sta per accadere.

 

 

Christopher Paolini arriva al Salone del Libro di Torino

Fra le tre tappe italiane di Christopher Paolini, c’è stato il Salone del Libro di Torino. Poteva Fantasy on Air mancare a questo evento? Ovviamente no. I nostri supererori non hanno solo presenziato alla conferenza di Christopher ma l’hanno anche registrata in modo che chiunque non abbia potuto esserci possa risentirsela. 

Sabato 12, presso il Bookstock Village del Salone, Christhoper ha raccontato cosa ha significato per lui scrivere Il Ciclo dell’Eredità e si è concesso al pubblico rispondendo alle varie domande che gli sono state poste.

Ascolta la conferenza moderata da Luca Crovi al Salone del Libro di Torino:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/05/salone/paolini.mp3|titles=paolini]

  Autore: Christopher Paolini

  Titolo: Inheritance

  Editore: Rizzoli

  Pagine: 834

  Isbn: 9788817051965

  Prezzo: 24,00 €

 

Inheritance: Sembrano appartenere a un’altra vita i giorni in cui Eragon era solo un ragazzo nella fattoria dello zio, e Saphira una pietra azzurra in una radura della foresta. Da allora, Cavaliere e dragonessa hanno festeggiato insperate vittorie nel Farthen Dûr, assistito ad antiche cerimonie a Ellesméra, pianto terribili perdite a Feinster. Una sola cosa è rimasta identica: il legame indissolubile che li unisce, e la speranza di deporre Galbatorix. Non sono gli unici a essere cambiati: Roran ha perso il villaggio in cui è cresciuto, ma in battaglia si è guadagnato rispetto e un soprannome, Fortemartello; Nasuada ha assunto il ruolo di un padre morto troppo presto; il destino ha donato a Murtagh un drago, ma gli ha strappato la libertà. E ora, per la prima volta nella storia, umani, elfi, nani e Urgali marciano uniti verso Urû’baen, la fortezza del traditore Galbatorix. Nell’ultima, terribile battaglia che li attende rischiano di perdere ciò che hanno di più caro, ma poco importa: in gioco c’è una nuova Alagaèsia, e l’occasione di lasciare in eredità al suo popolo un futuro in cui la tirannia del re nero sembrerà soltanto un orribile sogno. Tutto è iniziato con “Eragon”, tutto finisce con “Inheritance”.

Christopher Paolini: Giovane autore di romanzi fantasy, Christopher Paolini è nato in South California nel 1983 e vive in Montana con la sua famiglia. È diventato celebre con il primo romanzo de Il Ciclo dell’Eredità, Eragon (BUR, 2009), scritto all’età di quindici anni, un bestseller apprezzato in tutto il mondo. Gli episodi successivi della saga hanno riscosso altrettanto successo: Eldest (BUR, 2009), Brisingr (BUR, 2009), Inheritance (Rizzoli, 2011).

 

Leonardo Patrignani ci conduce attraverso il suo Multiversum

Il Salone del Libro non ci ha dato solo la possibilità di rincontrare vecchi amici ma anche di conoscerne di nuovi. Così è successo con Leonardo Patrignani che, nonostante avesse appena concluso una presentazione, ci ha concesso un’intervista e si è dato disponibile a giocare con noi. Ovviamente lo staff più pazzo del mondo non si è fatto scappare l’occasione di immaginare insieme a Leonardo un universo parallelo. E come poteva essere diversamente? Da quando è stata trasmessa l’ultima puntata di Fringe tutto lo staff di Fantasy on Air è in lutto, l’unica soluzione era conoscere il J.J. Abrams italiano e viaggiare con lui attraverso il suo Multiversum.

 

Ascoltate la registrazione della presentazione di Multiversum al Bookstock Village in questa dimensione

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/05/salone/Patrignani conferenza.mp3|titles=Patrignani conferenza]

 

Ascoltate l’intervista a Leonardo Patrignani nell’altra dimensione

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/05/salone/Patrignani intervista.mp3|titles=Patrignani intervista]

 

 

 

 

Autore: Leonardo Patrignani

Titolo: Multiversum

Editore: Mondadori

Pagine: 342

Isbn: 9788804616795

Prezzo: 16,00 €

 

 Multiversum: Secondo la teoria del Multiverso, esistono infiniti mondi come infinite sono le possibilità della nostra esistenza. Si suppone che queste realtà non siano in contatto tra loro. Alex vive a Milano. Jenny vive a Melbourne. Un filo sottile unisce da sempre le loro vite: un dialogo telepatico che si verifica senza preavviso, in uno stato di incoscienza. Fino a quando non decidono di incontrarsi e scoprono una verità che cambierà totalmente le loro esistenze, distruggendo ogni certezza sul mondo in cui vivono.

Leonardo Patrignani: nasce a Moncalieri, vicino a Torino, nel 1980. Scrive dall’età di 6 anni, quando con uno stratagemma fu spinto dalla madre a buttar giù il soggetto di una storia sugli Exogini. Quattro paginette di trama, che Leonardo custodisce ancora oggi gelosamente. Dopo la maturità classica, con lo pseudonimo di Patrick Wire fonda i Beholder, heavy metal band milanese che firma un contratto discografico con Dragonheart Records, pubblica tre dischi (The Legend BeginsWish for Destruction e Lethal Injection) tra il 2001 e il 2004  e partecipa a prestigiosi concerti quali il Gods of Metal 2001 e l’Agglutination Metal Fest 2003.  Non contento dei successi raggiunti, Leonardo studia recitazione, dizione e doppiaggio,  comincia a lavorare come doppiatore professionista e ha l’onore di doppiare alcuni tra i più famosi videogiochi internazionali (tra cui Call of Duty e Assassin’s Creed). La passione per la scrittura non ha mai abbandonato Leonardo che, sul finire degli anni ’90, porta a termine la sua prima fatica letteraria, dal titolo Labirinto. Stampato da Elena Morea Editore, il thriller di matrice kinghiana è oramai “fuori catalogo” e disponibile solo grazie al contatto diretto con l’autore. Nel 2008 Leonardo si butta in una nuova storia. Una voce insistente risuona in qualche angolo del suo cervello e lo spinge a sviluppare un intreccio narrativo attorno al tema del Multiverso. Leonardo inizia a lavorare a stretto contatto con l’editor Francesco Gungui. Il risultato è Multiversum, un romanzo urban fantasy ambientato nelle infinite dimensioni parallele della nostra vita.

Ascoltate “Il Canto delle Ombre”. Fantasy on Air presenta Camilla Morgan Davis

Primo giorno del Salone del Libro e anche quest’anno, sebbene in maniera ridotta, ci siamo anche noi. Iniziamo col botto e moderiamo l’incontro che si svolge nell’Incubatore. La protagonista è Camilla Morgan Davis che, insieme a Daze di House of Books e de Il Lupo Rosso, presenta il suo nuovo libro Il Canto delle Ombre. Sempre edito da Zero91, Il Canto delle Ombre è il seguito de Il Canto della Notte.

 

Se anche voi siete curiosi di scoprire cosa succederà a Maila correte in libreria a comprarlo ma prima ascoltate cosa ha da dire l’autrice: [audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/05/salone/Camilla morgan davis.mp3|titles=Camilla Morgan Davis]

 

 

Autore: Camilla Morgan Davis

Titolo: il Canto delle Ombre

Editore: Zero91

Isbn:  978-88-95381-45-9

Prezzo:  15,00 €

 

Il Canto delle Ombre: Ad Amadriade, Maila, la ragazza con sangue di lupo, affida alla Luna il suo desiderio più intimo. Ritrovare Ren, il suo amore, il suo Othar. Solo una nuova visione, un nuovo sogno, potrebbe indicarle il luogo in cui lui è tenuto prigioniero o dove il suo corpo è stato abbandonato.
I sogni di Maila sono però minacciati da alcuni Demoni, i Velatori, che vogliono impadronirsi della sua mente per accedere al regno della Luce e perdere la loro essenza di Ombre. Intanto, i Disincarnati, gli antichi nemici dei licantropi, hanno allestito una cellula segreta a Ochate. In questo paese del nord della Spagna, tengono prigionieri gli uomini lupo cercando l’Arma Celeste, un pericoloso veleno – custodito da secoli in un luogo misterioso – in grado di sterminare ogni lincantropo. Maila sarà chiamata ancora una volta a onorare il suo ruolo di Prescelta. Lascerà Amadriade per mettersi in viaggio verso la città spagnola di Ochate. Affronterà la minaccia dei Velatori e la furia dei Disincarnati che incombe sul destino del suo popolo. Forse la Luna veglierà sul suo amore per Ren.

 

Nuova grafica e Salone del libro

Stiamo tornando… con un blog rinfrescato da una nuova grafica , con il prodotto del salone del libro 2012 e a giugno anche le nostre dirette.

A breve interviste, foto e registrazioni varie!!!

Cheers!!

Ascolta R.I.D.

marzo: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031