Iniziative e appuntamenti

Nadia Camandona Editore e Demetrio Battaglia presentano Il mondo di Arkhesya

Nadia Camandona Editore e Demetrio Battaglia

presentano

Il mondo fantasy di Arkhesya

 Sabato 15 dicembre ore 16:30

Libreria Lupo Rosso

Via A. Volta 1/H Torino


Verranno presentati in queste due occasioni tutti i prodotti del mondo di Arkhesya: 
i libri, i racconti, la Gazzetta, gli oggetti di cartoleria, le pozioni, i talismani, le birre.  

Si concludono quest’anno la trilogia di racconti Arkhesya. Gli Albori, con Heribone, e la trilogia di romanzi I Veggenti di Arkhesya, con Il Talismano della Driade, che saranno i protagonisti dei due incontri con l’autore.

È questa la migliore occasione per conoscere il mondo di Arkhesya che vive da oltre un decennio nella mente dell’autore Demetrio Battaglia e da tre anni nelle pubblicazioni di Nadia Camandona Editore. Chi legge i libri di Demetrio Battaglia sa che il suo è un fantasy che non si alimenta di sola suggestione ma, pur restando una lettura d’evasione, si fonda e organizza intorno a temi etici: l’amicizia, il coraggio, la dedizione, l’eroismo e la passione o, di contro, la malvagità, l’egoismo, la perfidia o la spietatezza senza sfumature o giustificazioni.

L’eclettico autore che di mestiere fa l’informatico, è anche speaker radiofonico e conduce da anni la trasmissione Filosofando. Collabora con alcune riviste di settore scrivendo articoli di filosofia, di studio comparato delle religioni e di mitologia, temi che approfondisce attraverso le attività della sua associazione culturale “Esperya”. Il mondo di Arkhesya nasce quindi in un contesto culturale molto ampio ed è supportato da uno studio approfondito da parte dell’autore di tutti i dettagli che lo caratterizzano: i luoghi, le etnie, i cibi, i mestieri, i nomi di persone, luoghi, pietre e piante, sono tutti ricercati e studiati con massima cura.

Wikiarkhesya diviene così lo strumento indispensabile per l’autore per far conoscere ai suoi lettori tutti i retroscena della creazione di Arkhesya e per il lettore è occasione di approfondimento, scoperta e ricerca. Intorno a Demetrio Battaglia si muovono numerosi professionisti che credono nel progetto e si cimentano nel dargli vita: il grafico Marcello Lott ne ha curato le mappe, i luoghi e i volti dei personaggi, l’Erboristeria Madreselva ha creato le pozioni, ispirandosi alle piante che crescono in Arkhesya, Gallia Omnia con uno studio attento delle colture ha prodotto birre di diverse varietà secondo le tipologie di cereali presenti nei territori di nani e ulgan, Yvonne Tasinazzo ha creato i Fhaerl, talismani degli Azhemadi, il popolo delle paludi, infine anche la fedele lettrice Stefania Benini sta illustrando con dovizia di particolari i luoghi dove si svolgono le vicende dei romanzi.

In un mondo che ormai sta diventando “reale” non poteva mancare uno strumento di comunicazione di notizie, non solo di Arkhesya, ma anche dei mondi circostanti creati da altri autori. È questo il progetto della Gazzetta di Arkhesya, il giornale dei mondi fantasy dove i reporter provengono dai mondi creati dai diversi autori. Il primo numero, presentato in anteprima nell’evento La Notte di Arkhesya, sarà omaggiato a Torino a coloro che interverranno agli eventi.

In questo clima di collaborazione che circonda Demetrio Battaglia si muovono dunque tutti quegli autori che desiderano condividere la loro passione per il fantasy e i valori che si trasmettono attraverso di esso.

Dopo questo incontro è prevista una cena con l’autore.

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al numero 349/5250237.

Info:

Libreria Lupo Rosso

Tel. 011/077.01.62

www.luporosso.org luporossotorino@gmail.com

Nadia Camandona Editore

Tel. 011/234.135.23 – Cell. 349/52.50.237

www.nadiacamandonaeditore.to – www.newsplaza.it

info@nadiacamandonaeditore.to – info@newsplaza.it

Torna a volare il draghetto della narrativa – Scriptorama e Limana Umanita presentano “I mondi del fantasy II”

Il prossimo 6 luglio presentazione ufficiale dell’antologia I mondi del fantasy II.

È giunto al termine anche il lavoro di editing sui testi, e la nuova antologia I mondi del fantasy II è pronta a raggiungere il pubblico dei lettori. Il volume che raccoglie i diciannove racconti selezionati attraverso l’omonimo premio letterario della casa editrice Limana Umanita e dall’agenzia di consulenze editoriali Scriptorama, vedrà la luce il prossimo venerdì 6 luglio 2012 con la presentazione ufficiale al festival “Racconti sotto le stelle” di Porto Potenza Picena (MC).

A partire dalle ore 22:00, al Belvedere sul mare, l’editore, i curatori e gli autori dell’antologia illustreranno l’opera ai lettori e festeggeranno la pubblicazione. Il volume rappresenta la terza pubblicazione di narrativa della casa editrice Limana Umanita, già famosa nell’universo ludico per aver creato l’apprezzatissimo gioco di ruolo Project H.O.P.E. e il correlato gioco di carte War of Wonders. Il premio letterario I mondi del fantasy II è la seconda edizione del concorso lanciato nell’ottobre 2010 da cui era emersa un’antologia di ventiquattro racconti, e rinnova la collaborazione con l’agenzia Scriptorama. Nel mezzo c’è stato anche Pirati! un premio letterario per racconti a tema piratesco.

E il futuro? “Il gran numero di partecipanti testimonia dell’alto gradimento dei nostri concorsi presso il pubblico degli esordienti e non solo – dice il titolare Scriptorama Luca Pantanetti – Continueremo pertanto su questa strada proponendo ogni anno due premi letterari: uno sempre sotto il marchio I mondi del fantasy, per racconti a tema fantastico. L’altro avrà ogni anno un tema diverso”.

“Per il 2012 abbiamo scelto il tema delle Macchine – gli fa eco il project manager di Limana Umanita, Alessio Cisbani – Il bando sarà reso noto il primo luglio, ma già da oggi è possibile iscriversi al nostro forum  e allo speciale gruppo Facebook dedicato per saperne di più”.

Per il momento l’appuntamento a cui riservare maggiore attenzione rimane senz’altro la presentazione de I mondi del fantasy II (o più semplicemente IMDF II come già lo chiamano i suoi autori e fan), il prossimo 6 luglio, in cui verranno portati alla luce i racconti di Marco Filipazzi, Luca Simioni, Marco Lovisolo, Elisabetta Amoroso, Marina Lo Castro & Fabrizio Alessandro Cadili, Matteo Dallavalle, Federica Priola, Michele Tomasetti, Paolo Capponi, Olga Luce, Chiara Cini, Anita Guarneri, Matteo Gattafoni, Matteo Pecoraro, Marco Losi, Chiara Zanini, Matteo Felicetti, Valentina Zunino, Alessandro Frailis.

Per conoscere gli autori è anche possibile ascoltare le video-interviste che saranno prossimamente realizzate per il canale YouTube Limana Umanita.

L’antologia è ordinabile presso il negozio online Limana Umanita o,  a partire dal 9 luglio, su Amazon.

Per ulteriori informazioni: ufficiostampa@scriptorama.it

Alfonso Zarbo parla di Stirpe Infernale al San Giorgio Fantasy

Durante il San Giorgio di Mantova Fantasy abbiamo incontrato Alfonso Zarbo, uno degli organizzatori della kermesse. Oltre a parlarci del festival annuale che lui collabora a tenere in vita, Alfonso ci ha raccontato alcuni retroscena di Stirpe Infernale, l’antologia di racconti fantasy di cui è curatore insieme Filomena Cecere e Roberto Carlo Deri, pubblicata da Editori Riuniti GDS nella collana Nocturna.

Con grande fatica siamo riusciti a non farci travolgere e a non iniziare a chiacchierare dei nostri telefilm preferiti ma il talentuoso Alfonso era pur sempre sotto le grinfie della redazione più pazza del mondo, che, purtroppo per lui, è riuscita a trasformare l’intervista in un surreale inferno per il giovane Alfonso. Pretendevate mica che fossimo seri?

In quanto curatore, si sa, ha dovuto subire in loro vece le torture che avremmo inflitto a tutti gli autori dell’antologia, se li avessimo acchiappati ad uno ad uno. Purtroppo non ci siamo riusciti, ma li citiamo tutti e ricordiamo loro che il microfono di Fantasy on Air è sempre in agguato.

Christian Antonini – Filomena CecereLuca Centi – Matteo Cortini – Paolo Di Orazio – Fabrizio FurchìRoberto Genovesi – Matthias Graziani – Marco Guadalupi – Emanuele Manco – Thomas Mazzantini – Leonardo Moretti – Michele TetroIrene VanniAlfonso Zarbo – Vito Di Domenico (prefazione) – Roberto Carlo Deri (postfazione) – Sara Forlenza (copertina).

 

Ascoltate l’intervista ad Alfonso:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/06/Zarbo_stirpe_infernale.mp3|titles=Zarbo_stirpe_infernale]

 

 

Autori: AA. VV.

Titolo: Stirpe Infernale

Curatori: Filomena Cecere, Alfonso Zarbo e Roberto Carlo Deri

Copertina:  Sara Forlenza

Prefazione: Vito Di Domenico

Postfazione: Roberto Carlo Deri

Casa editrice: Editori Riuniti GDS, collana Nocturna

ISBN: 978880687129

Pagine: 266

Prezzo: € 14,00

 

Stirpe Infernale: Ci sono temi che riescono a scatenare l’interesse degli artisti e del pubblico indipendentemente dal fatto che siano stati ampiamente sfruttati nel corso degli ultimi duemila anni. Questo non significa, però, che tutte le storie “infernali” siano già state narrate. I demoni cambiano con il cambiare del mondo, si aggiornano per restare al passo con i tempi, trovano sempre nuove vie per portare a termine il loro lavoro di tentatori, mentitori, portatori di Oscurità.Quali sembianze assumono? Dove si nascondono? Con quale atavico impulso riescono a scatenare la furia omicida dell’uomo? Ce lo dicono i fuoriclasse della narrativa fantastica italiana, capaci di inquadrare le orde del Diavolo sotto ogni punto di vista per restituirle al lettore in tutte le sfumature. Racconti gotici e urban fantasy, sword and sorcery e d’azione, tendenti alla fiaba e al comico; e ancora med-fantasy, weird-horror e sperimentali in un’antologia provocante e ambiziosa, destinata a far parlare di sé.  L’Inferno vi attende!

Intervista al vincitore del Premio Cittadella 2012: Francesco Barbi

Cari amici di Fantasy on Air, come saprete quest’anno la vostra amata redazione ha avuto l’onore di far parte della giuria del  Premio Cittadella. Oltre a ringraziare Fabiana Redivo che ci ha coinvolto in questa magnifica impresa, vorremmo complimentarci con tutti i partecipanti al premio che hanno dato tutto loro stessi e in particolare con i primi tre classificati della sezione Fantasy: Francesco Barbi, Roberto Re e Alfonso Zarbo.

Dato che l’occasione fa l’uomo ladro e che Chiara Codecà si aggirava da quelle parti, abbiamo deciso di prendere due piccioni con una fava: abbiamo messo cuffie e microfono a Chiara e ci siamo grattati animatamente la pancia mentre lei si occupava di intervistare Francesco in stile Fantasy on Air.

Ascoltate l’intervista fatta con l’aiuto di Chiara Codecà a Francesco Barbi, il vincitore del Premio Cittadella:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/06/Barbi_cittadella.mp3|titles=Barbi_cittadella]
Vi ricordiamo inoltre che Chiara intervisterà Joe Lansdale il 12 Giugno a Pavia e il 17 Giugno farà da interprete, sempre per Lansdale, a Rimini per MarediLibri. Riuscirà la nostra eroina a produrre un’intervista altrettanto surreale? Noi abbiamo fiducia in lei!! In bocca al lupo Chiaretta e ancora complimenti ai vincitori.

È in arrivo Imaginarium Latina Fest, la kermesse del fantastico

La Presidenza del Consiglio Provinciale di Latina con il patrocinio del Consiglio Comunale dei Giovani e il Comune di Latina Assessorato al Turismo promuove il primo Festival del Fantastico organizzato da Chimera Associazione Culturale.

Sabato 2 giugnoDomenica 3 giugno Museo della Terra Pontina, Piazza del Quadrato Latina.

Obiettivo del progetto è colmare la mancanza sul territorio della provincia di Latina di un evento culturale che riguarda il fantastico.
Imaginarium Latina Fest ha lo scopo di diventare un grande punto di riferimento del centro sud per gli appassionati del genere, facendone conoscere i molteplici aspetti: dalla letteratura all’illustrazione, dal fumetto all’esibizione di cosplayer e altri quali giochi di ruolo e giochi da tavolo.

Saranno presenti autori e illustratori di fama nazionale.

L’evento si svolgerà nelle sale della struttura museale Terra Pontina in piazza del Quadrato. Oltre a presentazioni di libri, visioni di films e giochi di ruolo, la prestigiosa location permetterà, per la fruibilità degli spazi, un percorso espositivo tra passato, presente e futuro, tra realtà e fantasia, rappresentato da romanzi, poesie, quadri, illustrazioni, sculture, miniature e fumetti.

PROGRAMMA

Venerdì 1 giugno
Ore 12.00: Conferenza stampa presso Museo della Terra Pontinain Piazza del Quadrato.
Interverranno: l’Associazione Culturale Chimera – Il Senatore Michele Forte Presidente Consiglio Provinciale di Latina- l’Assessore Gianluca Di Cocco – Assessorato al Turismo di Latina – Simona Mulè – Consiglio Comunale dei Giovani di Latina, Presidente Commissione Politiche Sociali.

Sabato 2 giugno:

Sala convegni Museo della Terra Pontina

Ore 16.00 inaugurazione dell’evento
Ore 16.30 Presentazione Fantasia al potere (progetto Little Dreamers) – AA.VV.- Casini Editore
Ore 17.00 Presentazione Evelyn Starr – Azzolini/Falconi – Piemme Editore
Ore 17.30 Presentazione Muses – Francesco Falconi – Mondadori Editore
Ore 18.00 Presentazione La morte non fa rumore -AA.VV. – Il mio libro Edizioni
Ore 18.30 Presentazione de Il concorso di Imaginarium e Altrisogni.

Domenica 3 giugno:

Sala convegni Museo della Terra Pontina

Mattina
Ore 10.00 Presentazione film Dark Resurretion – regia di Angelo Licata – Riviera Film
Ore 11.00 Presentazione La mano sinistra di Satana – Roberto Genovesi – Newton Compton
Ore 11.30 Presentazione rivista Altrisogni
Ore 12.00 Presentazione della serie Legend – soggetto di Bruno Pezone, regia di Salvatore Manzella, responsabile Giuseppe Cozzolino.

Pomeriggio
Ore 16.00 Presentazione Londra 2060 -Roberto Carlo Deri – Nocturna
Ore 16.30 Presentazione Il bambino dei moschini – Paolo Di Orazio – DEd’A
Ore 17.00 Presentazione Anna Giraldo – Thunder + Lightning – Casini Editore
Ore 17.30 Presentazione Stirpe Infernale AA.VV. – Nocturna
Ore 18.00 Presentazione Lellerith. I tratti dell’ingiuria – Filomena Cecere – Chimera Edizioni
Ore 18.30 Presentazione Concorso di Imaginarium e Altrisogni.

Sabato dalle 16.00 alle 20.00 e domenica dalle 10.00 alle 20.00

Museo della Terra Pontina
Percorso espositivo con quadri, poesie, libri e miniature ed elementi scenici realizzati e dipinti a
mano dall’artista Celestino Angiolilli, oltre ai fumetti del collezionista Luciano Ranfone.

Piazza del Quadrato
Giochi organizzati dall’associazione ludico culturale In cerca di avventura
-Partite di giochi di ruolo di: Warhammer Fantasy (Gioco di miniature); Warhammer 40K (Gioco di miniature Fantascientifico);D&D, Magic, Ciberpunk;
-Dungeons&Dragons dal vivo con esposizione di armi in lattice, costumi;
-Figuranti in costume Fantasy Medievale;
-Tavolo per dimostrazione di tecniche di pittura per miniature;
-Tavolo per dimostrazione di scultura di modellini Fantasy;
-Arena dei gladiatori per bambini;
-Raduno di Cosplayer;

Illustratori presenti: – Emiliano Petrozzi (autore dell’illustrazione di locandina) – Simona Diodovich – Danilo Angeletti

Partners dell’evento: – Presidenza del Consiglio Provinciale di Latina – Comune di Latina – Assessorato al Turismo – Consiglio Comunale dei giovani – Comune di Latina – Banca Popolare di Fondi – Sistemi Informativi – A No Reality Production – Chimera Associazione Culturale – Rivista Altrisogni, Delos Book – Associazione ludico culturale In cerca di Avventura – Radio Luna – Book Empathy Blog – Fantasy on air – True fantasy – Reader’sBench – Stefano Di Marino

Contatti:
chimera.associazione@libero.it
www.chimeraeventi.it
Filomena Cecere
e-mail: filomenacecere@gmail.com
Cinzia Volpe
e-mail: cnz@iol.it

Lunedì 4 Giugno Fantasy on Air torna in diretta

E dopo mesi di assenza lo staff di Fantasy on Air è finalmente pronto per riprendere in mano i microfoni!! Per un ritorno col botto abbiamo pensato di sorprendervi con un puntata fori dagli schemi. Ospite in studio sarà Chiara Codecà, preziosa esperta di serie televisive e famosa firma di Fantasy Magazine.

Dopo essersi incontrati a Lucca, fra Chiara e lo staff più pazzo del mondo è nato l’amore e la promessa di una puntata tutti insieme!!

Se anche voi siete in crisi di astinenza per la fine delle vostre serie preferite, volete sapete quali verranno rinnovate e quali no e magari anche soddisfare qualche piccola curiosità, non mancate Lunedì 4 Giugno alle 21.00 su win.improntadigitale.org!

Nel frattempo scriveteci su fantasyonair@improntadigitale.org

Stay Tuned!

 

Limana Umanita presenta l’antologia Pirati!

 

 

Il prossimo sabato 21 aprile alle 16.00 verrà presentata ufficialmente ad Este nel corso della fiera Este in gioco, il volume antologico “Pirati!”, frutto dell’omonimo premio letterario della casa editrice Limana Umanita e dell’agenzia di consulenze editoriali Scriptorama.

L’antologia raccoglie i racconti di dodici autori italiani, selezionati tra 59 partecipanti al concorso:
Anna Tasinato – I figli del mare
Bruno Elpis – La sindrome di Jolanda
Domenico De Stefano – Ulysse
Fabrizio Alessandro Cadili & Marina Lo Castro – Un accordo è un accordo
Giovanni Sechi – BitRoger
Gloria Scaioli – Venti talenti
Luca Romanello – San Juan
Marco Filipazzi – L’impiccato
Maurizio Vicedomini – Trappola
Michele Tomasetti – Un vero pirata
Olga Luce – La musica della balena
Valeria Rossini – Brilla e luccica.
Tra l’altro se oltre a leggere l’antologia volete saperne di più sugli autori partecipanti al concorso gli incipit di tutti i racconti sono disponibili sul forum di Limana Umanita.

 

Atlantyca presenta Tessitori di sogni

In vista della Giornata Mondiale del Libro promossa dall’Unesco (23 aprile) nasce Tessitori di Sogni, il primo laboratoriotransmediale, firmato Atlantyca Group, che aiuta a conoscere a fondo gli strumenti dell’atélier dello scrittore. Per costruire, con cura artigianale, passione e metodo, narrazioni capaci di muoversi su tutte le piattaforme espressive, con una visione che non mette confini al sogno.

Venerdì 13 aprile alla Libreria Feltrinelli della Stazione Centrale di Milano Pierdomenico Baccalario e alcuni autori della scuderia di Atlantyca, tra cui Davide Morosinotto, Carolina Capria, Mario Pasqualotto hanno presentano Tessitori di Sogni, il progetto che supporta le storie e i loro autori per tutto l’arco di sviluppo creativo, dalla nascita dell’idea al suo sviluppo.
Atlantyca si propone di mettere al servizio delle migliori storie la propria esperienza e la propria forza sul mercato, esplorando tutte le possibilità di una diffusione a livello internazionale, in tutti i canali e su tutti i supporti disponibili, tangibili e non, oggi e in futuro.

Tramite il sito dei Tessitori di Sogni, gli aspiranti scrittori potranno inviare il proprio profilo e, attraverso un apposito form, una presentazione del proprio progetto editoriale per ragazzi, che sarà letta e valutata. Gli autori più interessanti saranno contattati in vista di una collaborazione con il team editoriale di Atlantyca Dreamfarm per lo sviluppo dell’idea in forma di serie di libri per ragazzi e la sua proposta agli editori italiani; le altre divisioni di Atlantyca si adopereranno invece per la vendita all’estero, la possibilità di esplorare altri canali (cartoni animati, merchandising) e losviluppo nel mondo digitale (Atlantyca Lab).

 

 

 Atlantyca

Fondata nel 2006, Atlantyca è una società transmediale che si occupa di entertainment seguendone le diverse sfaccettature, grazie alla sinergia tra i dipartimenti di Production, Consumer Products, Publishing Contents e Foreign Rights. Il marchio più rappresentativo della compagnia è Geronimo Stilton, la pubblicazione per ragazzi di maggior successo dell’editoria italiana, ideata insieme a Elisabetta Dami dal fondatore e presidente di Atlantyca, Pietro Marietti. Attualmente, Atlantyca porta il successo del marchio Geronimo Stilton in tutto il mondo, oltre a sviluppare contenuti editoriali e transmediali originali. Nel 2011 Atlantyca ha acquisito la maggioranza di Dreamfarm (rinominata Atlantyca Dreamfarm), società specializzata nella progettazione e nello sviluppo di libri per ragazzi, con la missione di scegliere e sviluppare concept declinabili nei vari media. Recentemente è nata anche Atlantyca Lab, dedicata al campo del digital storytelling.

Concorso Tessitori di Sogni LAB: 10 borse di studio in palio

Una grande occasione per 10 giovani talenti della scrittura:

una settimana a Lucca per scoprire come dar voce al proprio talento di scrittori.

L’opportunità è offerta da Tessitori di Sogni LAB, che permetterà a 10 borsisti selezionati di esplorare da vicino l’atélier degli artigiani della scrittura per ragazzi.

Tessitori di Sogni LAB si inserisce nel progetto TRACCIATI “Laboratori Artistici di Narrazione Urbana”, un progetto di laboratori e residenze artistiche volte alla formazione di giovani artisti e creativi nella produzione di opere cross-mediali e multimediali. Un’iniziativa del Comune di Perugia e del Comune di Lucca, in partenariato con Associazione Art Corner, Associazione Female Affair, Associazione Rework, Atlantyca Entertainment S.p.A., CMK Servizi, Lucca Comics&Games, realizzato nell’ambito di Creatività Giovanile, promosso dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani.

In una settimana, dal 18 al 23 giugno, ai partecipanti saranno svelati gli strumenti dello scrittore e delle altre figure del mondo dell’editoria, all’insegna del confronto e della condivisione. Per imparare non solo a far sognare con le proprie storie, ma a comunicare al meglio il sogno e a dargli le ali per volare in tutto il mondo.

L’ospitalità dei 10 borsisti selezionati sarà completamente a carico degli enti organizzatori.
Per partecipare alla selezione si dovrà compilare l’apposito modulo d’iscrizione direttamente sul sito www.tracciatiurbani.net  entro il 23 aprile 2012.

Lucca – commenta l’assessore alla cultura Letizia Bandoni – è conosciuta in tutto il mondo come città d’Arte, Storia e Cultura. Dal 1966  è indiscutibilmente anche la Città del Fumetto, e dal 1993 quella del Gioco Intelligente e del Fantastico.  Sulla scorta di questi stimoli, Lucca Comics & Games si inserisce nel progetto Tracciati con Tessitori di sogni LAB, in collaborazione con il Comune di Lucca, il Comune di Perugia e il gruppo Atlantyca, con cui un simile progetto, nel 2009, ha accompagnato tre autori esordienti alla pubblicazione con grandi case editrici per ragazzi.

Un cantiere aperto, che si concluderà in concomitanza con il festival Lucca Comics and Games 2012. Un laboratorio di idee per sviluppare progetti transmediali che, partendo dal concept narrativo e visivo, possano esprimersi attraverso tutti i canali dell’intrattenimento: dal gioco al cinema, passando per il web e, naturalmente, il libro.

Inoltre è online il video di Workshow, Tessitori di Sogni, l’analogo progetto realizzato nel 2010

Per maggiori informazioni visita il sito:

www.tracciatiurbani.net

oppure invia una mail a:

lucca@tracciatiurbani.net

 

“Io mi chiamo Yorsh”. Silvana De Mari: il fantasy ci racconta gli orrori della realtà

Sabato 26 novembre Silvana De Mari ha presentato presso la libreria Belgravia di Torino la sua ultima fatica, Io mi chiamo Yorsh.  Questo nuovo libro edito da Fanucci editore è il prequel del ciclo L’Ultimo Elfo. Per un’oretta Silvana ha parlato di fiabe e di fantasy, spiegandoci perché sono ancora così importanti al giorno d’oggi.  La presentazione di Io mi chiamo Yorsh è stata l’occasione per parlare di religione, di storia, di genocidio, di infanzie violate, di forza interiore, coraggio e compassione. Un incontro davvero ricco. Se ve lo siete perso non preoccupatevi Fantasy on Air era li per voi a registrarlo.

Potete comodamente riascoltarlo qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/11/de-mari.mp3|titles=de mari]

 Autore: Silvana De Mari

Titolo: Io mi chiamo Yorsh

Editore: Fanucci

Pagine: 208

Prezzo: € 9,90

Isbn: 978-88-347-1788-2

“Siate generosi, siate generosi sempre, siate generosi con i mediocri, gli scadenti, gli    insignificanti e i reprobi, i reprobi soprattutto. siate generosi con i lagnosi e gli scontenti,che spesso diventano reprobi perché non sono capaci di salvare la bellezza che non vedono. Siate generosi con chi cade. Voi siete certi che non cadrete mai? La vita è imprevedibile ed è meglio non nutrire certezze assolute. C’è sempre un luogo oscuro nello spirito di ognuno. Anche dei migliori. può essere minuscolo come un granello di pulviscolo e poi improvvisamente può ingigantirsi fino alle dimensioni intere della vostra anima. Quindi siate generosi. Chi perdona sarà perdonato.”

Io mi chiamo Yorsh:  Ognuno può essere un principe. Ognuno può essere quello che fa la differenza. Oppure il più grande. O il più debole. L’eroe o l’ultimo dei miserabili. Io mi chiamo Yorsh, ho lo stesso nome dell’ultimo degli Elfi ma sono colui che è venuto prima. Io sono il frutto di un mondo devastato dall’ingiustizia e dalla rabbia, perché chi semina violenza, raccoglie solo odio. Io mi chiamo Yorsh e sul mio nome costruiranno la speranza di un mondo libero dal male e ‘ricoperto di papaveri. Io mi chiamo Yorsh approfondisce le vicende che hanno portato Yorsh, il protagonista de L’Ultimo Elfo esattamente dove lo conosciamo per la prima volta nel romanzo d’esordio della De Mari, solo e sperduto. Ora finalmente potremo scoprire che ne è stato dei suoi genitori e avere una visione più completa delle avventure del piccolo e tenero elfo.

Silvana De Mari: è nata nel 1953 in provincia di Caserta e vive sulla collina di Torino. Ha fatto il chirurgo sia in Italia che in Etiopia, come volontaria, poi da quando le è venuto il dubbio che i mali dell’anima possono essere non meno devastanti di quelli del corpo, si occupa di psicoterapia. Il suo hobby fondamentale è arrabbiarsi: per fare qualcosa della sua rabbia ha deciso di scrivere d’ingiustizie, persecuzioni, discriminazioni e ribellioni in forma di favola.  I suoi libri sono stati tradotti in venti lingue. Ha ricevuto i premi Andersen nel 2004, Bancarellino nel 2005, Immaginaire per il miglior libro Fantasy nel 2005 e il premio ALA (American Library Association) come miglior libro straniero nel 2006 per il romanzo L’ultimo Elfo (Salani, 2004), tradotto in tutto il mondo, nel quale illumina di tenerezza e di pietà un piccolo Elfo emarginato come “diverso”, che potrebbe essere l’ultimo della sua specie. Con L’ultimo Orco ha ricevuto nel 2005 il premio IBBY (International Board on Books for Young People). Fanucci Editore ha pubblicato anche L’ultima profezia del mondo degli Uomini (2010) – che chiude la saga già avviata dall’editore Salani con L’ultimo Elfo, L’ultimo Orco e Gli ultimi incantesimi – e, nel 2009, Il Gatto dagli occhi d’oro. Io mi chiamo Yorsh (Fanucci, 2011) è il prequel de L’ultimo Elfo.

 

Ascolta R.I.D.

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031