Lucca

Lucca Comics & Games 2013

improntadigitale_flyer-2013-RGB-coloriAnche quest’anno saremo al Lucca Comics and Games insieme a Radio Impronta Digitale con tante interviste in streaming tutti e 4 i giorni dalle 15.00 alle 17.00 e successivamente in archivio.

Seguiteci sulla nostra pagina FB e quella di R.I.D. con foto raconti e stranezze dalla più bella manifestazione italiana di fumetti, giochi, film e naturalmaente la letteratura Fantsy!!

In alternativa se siete in quel di Lucca veniteci a trovare allo stand SI2 Nell’area games vicino alla Sala Ingellis.Mappa Rid

Tessitori di Sogni Lab 2: un laboratorio di formazione per 10 autori selezionati

Se volete avere la possibilità di partecipare alla seconda edizione del laboratorio per aspiranti scrittori organizzato da Atlantyca Enterteinement: non avete più molto tempo!
Infatti entro il 25 febbraio dovete presentare una vostra proposta creativa su uno di questi temi proposti dall’organizzazione:

• la storia della famiglia Bones, una famiglia di scheletri, destinata a bambini dai 7 anni in su

• la storia del piccolo Kiki il folletto, destinata a un pubblico in età prescolare.

Il progetto può essere vario dal libro al web, dal gioco al fumetto, alle app; la partecipazione è gratuita e aperta a tutti gli autori di età compresa fra i 18 e i 35 anni.
Le 10 proposte migliori permetteranno ai loro autori di partecipare a una settimana di workshop con l’obiettivo di sviluppare una delle due tracce proposte dagli organizzatori sino alla sua pubblicazione o alla definizione del progetto narrativo per ragazzi, con l’assistenza di professionisti riconosciuti a livello internazionale. I seminari si svolgeranno a Lucca dall’8 al 13 aprile, con vitto e alloggio gratuiti.
Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito Tracciati Urbani!
E se volete potete ascoltare e vedere la presentazione di Tessitori di Sogni Lab di Emanuele Vietina qui sotto!

 

Lucca Comics & Games 2012. Primo giorno.

E a una settimana dal ritorno dal Lucca Comics & Games, lo staff di Fantasy on Air ha finalmente ritrovato le energie per raccontarvi cosa abbiamo combinato durante la kermesse, quali i vecchi amici ritrovati e i nuovi conosciuti.

Lo staff di Fantasy on Air con Paolo Barbieri

Nonostante le intemperie e tentativi di depistaggio sotto la pioggia il giorno prima, i prodi eroi di Fantasy on Air sono giunti sani, salvi e inzuppati di pioggia alla loro casa lucchese, pronti per montare la radio e disturbare gli ospiti della Sala Ingellis (ci odiate vero?).

Anche quest’anno diversi ospiti si sono seduti davanti ai nostri microfoni e noi li abbiamo accolti nel migliore dei modi, o almeno nel migliore secondo i nostri standard (ai posteri l’ardua sentenza), sbagliando i loro nomi, i titoli dei loro libri o obbligandoli a doppiarci Assassin Creed (per questo si veda l’intervista a Leonardo Patrignani nei prossimi post).

Silvia Sacco Stevanella

Visto che a noi piace iniziare col botto, chi poteva essere il primo se non Dio in persona? Paolo Barbieri ci ha infatti maledetti come ben si addice a un essere divino, minacciati di essere ritratti su post-it  e cacciati all’inferno. Noi ovviamente lo prendiamo come un complimento. La redazione concorda sul fatto che sia meglio un’eternità all’inferno con Barbieri che un giorno al concerto di Laura Pausini. Fra un anatema e l’altro Paolo ci ha raccontato il suo “Inferno di Dante“.

Alberto Panicucci – Rill

E subito dopo il buio arriva sempre la luce. Con immensa gioia abbiamo accolto quindi Silvia Sacco Stevanella e il suo “Luce – la grotta dei sussurri“. Fra una chiacchiera e l’altra sull’ambiente, l’ecosostenibilità e ovviamente il suo romanzo, Silvia ci ha salvati dalla dannazione. Grazie Silvia, siamo in debito!

Potevamo noi starcene tranquilli a goderci la pace offertaci da Silvia? Ovviamente no!! Più che logico infilarsi un uno zombie-party. Davanti ai nostri microfoni abbiamo fatto accomodare non una figura oscura ma tre: Giacomo Brunoro, Carlo Vanin ed Elisa Gianola Fornari, rispettivamente editore ed autori di “The Survival Diaries“. E mentre con Giacomo, titolare di LACaseBooks, casa editrice italo-americana di ebooks, abbiamo conversato di libri digitali e del futuro dell’editoria, Carlo ed Elisa ci hanno introdotto nel terrificante ed affascinante mondo del loro blog di sopravvissuti.

Giacomo Brunoro (La Case Books), Carlo Vanin ed Elisa Gianola Fornari (The Survival Diaries) e metà staff di Fantasy on Air. L’altra metà è stata data in pasto agli zombie.

Una volta resici conto che l’Italia stava diventando un posto troppo pericoloso, abbiamo tentato di scampare all’apocalisse zombie nostrana rifugiandoci a Barcellona, dove abbiamo incontrato la bellissima e simpaticissima Lena Valenti.  Fra una lezione di catalano, una traduzione del prontissimo Skippie, e qualche suggerimento di musica iberica, Lena ci ha condotto attraverso il mondo de “Il libro di Jade“, primo volume della saga Vanir. 

Lena Valenti e Skippie

Proprio mentre iniziavamo a far pratica con le nacchere, Lena ha dovuto salutarci, ma la scomoda sedia dell’ospite non è rimasta vuota troppo a lungo. Tempo una canzone e Alberto Panicucci, presidente dell’associazione RiLL – Riflessi di Luce Lunare ci ha raggiunto, per conquistarci grazie alla Collana Mondi Incantati. Alberto ci ha parlato della nuova antologia che prende il nome dal titolo del racconto vincitore del Trofeo Rill, Il Carnevale dell’Uomo Cervo, di Luigi Musolino, e per rassicurare tutti coloro che non sono entrati nelle pagine di questa antologia del fatto che è già stato indetto il XIX Trofeo Rill 2012/2013 e le iscrizioni sono aperte a tutti.

Riascoltate la puntata cliccando su Lucca Comics & Games 2012 – Giovedì 1 Novembre

 

Concorso Tessitori di Sogni LAB: 10 borse di studio in palio

Una grande occasione per 10 giovani talenti della scrittura:

una settimana a Lucca per scoprire come dar voce al proprio talento di scrittori.

L’opportunità è offerta da Tessitori di Sogni LAB, che permetterà a 10 borsisti selezionati di esplorare da vicino l’atélier degli artigiani della scrittura per ragazzi.

Tessitori di Sogni LAB si inserisce nel progetto TRACCIATI “Laboratori Artistici di Narrazione Urbana”, un progetto di laboratori e residenze artistiche volte alla formazione di giovani artisti e creativi nella produzione di opere cross-mediali e multimediali. Un’iniziativa del Comune di Perugia e del Comune di Lucca, in partenariato con Associazione Art Corner, Associazione Female Affair, Associazione Rework, Atlantyca Entertainment S.p.A., CMK Servizi, Lucca Comics&Games, realizzato nell’ambito di Creatività Giovanile, promosso dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani.

In una settimana, dal 18 al 23 giugno, ai partecipanti saranno svelati gli strumenti dello scrittore e delle altre figure del mondo dell’editoria, all’insegna del confronto e della condivisione. Per imparare non solo a far sognare con le proprie storie, ma a comunicare al meglio il sogno e a dargli le ali per volare in tutto il mondo.

L’ospitalità dei 10 borsisti selezionati sarà completamente a carico degli enti organizzatori.
Per partecipare alla selezione si dovrà compilare l’apposito modulo d’iscrizione direttamente sul sito www.tracciatiurbani.net  entro il 23 aprile 2012.

Lucca – commenta l’assessore alla cultura Letizia Bandoni – è conosciuta in tutto il mondo come città d’Arte, Storia e Cultura. Dal 1966  è indiscutibilmente anche la Città del Fumetto, e dal 1993 quella del Gioco Intelligente e del Fantastico.  Sulla scorta di questi stimoli, Lucca Comics & Games si inserisce nel progetto Tracciati con Tessitori di sogni LAB, in collaborazione con il Comune di Lucca, il Comune di Perugia e il gruppo Atlantyca, con cui un simile progetto, nel 2009, ha accompagnato tre autori esordienti alla pubblicazione con grandi case editrici per ragazzi.

Un cantiere aperto, che si concluderà in concomitanza con il festival Lucca Comics and Games 2012. Un laboratorio di idee per sviluppare progetti transmediali che, partendo dal concept narrativo e visivo, possano esprimersi attraverso tutti i canali dell’intrattenimento: dal gioco al cinema, passando per il web e, naturalmente, il libro.

Inoltre è online il video di Workshow, Tessitori di Sogni, l’analogo progetto realizzato nel 2010

Per maggiori informazioni visita il sito:

www.tracciatiurbani.net

oppure invia una mail a:

lucca@tracciatiurbani.net

 

Pubblicate tutte le puntate di Lucca Comics & Games

Tutto lo staff di Radio Impronta Digitale è felice comunicarvi che tutte le puntante di Fantasy On Air, ma anche di Mercury Comics, Good Morning Lucca e Good Evening Lucca più qualche chicca sono pubblicate alla pagina http://win.improntadigitale.org/eventi/lucca2011/lucca2011.asp

Buon Ascolto!!!

Grazie Lucca Comics & Games 2011!!!!

Ed eccoci tornati anche quest’anno dalla meravigliosa avventura del Lucca Comics&Games.

Tanti gli amici ritrovati, tanti gli amici conosciuti e con questo post ci piacerebbe ringraziarli tutti. Sicuramente ne dimenticheremo qualcuno, non ce ne voglia, sarà sicuramente dovuto al fatto che siamo storditi e questo lo sapevate già.

E allora iniziamo!!! Un grazie infinito a

– L’intero staff della sicurezza del Lucca Comics & Games (ci avete salvato la vita durante l’invasione dei gemelli Phelps – meglio conosciuta come l’undicesima piaga d’Egitto).

– Gli organizzatori e i partner del Lucca Comics & Games, fra i quali Emanuele Vietina (mi raccomando si pronuncia Viétina, l’è sdrusciolooooo), Andrea Parrella, Fabrizio Salvetti di Mediaus, Nicola Bosi (senza di te non riusciremmo mai a intervistare le mogli dei Guest of Honour), Gabriele Cenni (senza di te non riusciremmo mai a tradurre quello che dicono le mogli dei Guest of Honour); i tecnici della sala conferenza Ingellis; i fotografi della sala conferenza Ingellis.

– Gli amici/ospiti in studio (in ordine sparso ovvero seguendo la scaletta di FOA): Patrizia Puggioni e Alessandra Puggioni nonché tutto lo staff di 1o Righe dai Libri, con loro i ragazzi del Bookshop (Ata Kan; Marco Varuzza; Daniele Gemma e Fabio Montagnani – perso qualcuno per strada di sicuro ma siete in troppi e la nostra memoria fa cilecca) magistralmente diretti da Luca Fagiani di CmkServizi; tutti quelli che sono passati al Bookshop a giocare; tutti quelli che sono passati al BookShop a cazzeggiare; tutti quelli che non sono passati al BookShop; Anna Giraldo e la Casini editrice; Francesco Barbi e il suo Burattinaio con Dalai edizioni annessa; Amabile Giusti; Mario De Martino; Emanuele Manco e Letizia Mirabile di Fantasy Magazine; tutto lo staff di Fantasy Magazine; Muspeling Surtrson (ora sappiamo che faccia hai, non ti libererai mai più di noi!!); Licia Troisi e l’instancabile Nancy Sonsino (giuro non è sempre come a Lucca!); Maurizio Temporin e il suo spacciatore, nonché l’ufficio stampa della Giunti editore; Paola Boni; Barbara Baraldi; Francesco Falconi; Luca Azzolini; Virgola e Topolone; Filomena Cecere; Alfonso Zarbo; Paolo Di Orazio e la sua Vloody Mary; Andrea Cremer e l’instancabile Isabella di Nolfo della DeAgostini che l’ha portata da noi; Chiara Codecà e il suo libretto magico con tutti i dati e le informazioni sulle nostre serie tv più amate (me ne fai una copia?); Alessio Cisbani della Limana Humanita, Luca dell’agenzia Scriptorama; Alberto Panicucci e tutti i ragazzi di Rill – Riflessi di Luce Lunare; Davide Morosinotto; Herbie Brennan e sua moglie; Gabriele Falcioni e Luca Volpino della WildBoard edizioni.

– Gli amici/non ospiti  in studio ma non per questo meno importanti: Mario Pasqualotto; Alessandro Stanchi; Pierdomenico Baccalario; Francesco Dimitri e Paola Filotico; Luca Tarenzi; Massimo Bianchini; Paolo Vallerga e il progetto 011;  Gianluca Betti sua eccellenza Lord Ashram; Marco Valtriani; Tiziano G. Bertoni (non ce l’abbiamo fatta a beccarci ma la prossima volta non ci sfuggi); Nox AM Ruit (vedi prima); Paolo Barbieri (troppi impegni Paolo, troppi impegni!! Del resto non potrebbe essere diversamente visto che sei Dio!); Gianni La Corte; Stefania Niccolini; Gabriele Ninci; Francesco Roghi e Mad Dog; Jack Sparrow (grazie per averci lustrato gli occhi); Adriano Barone.

– Gli amici non presenti (ci sei mancato tantoooooo): Edoardo Valsesia di Asengard edizioni che saluta tutti!!

– I meno amici: Dirk Benedict alias Tenente Templeton “Sberla” Peck (mi dispiace ma tanto ho già deciso che sposerò MacGyver!!!)

Un grazie enorme anche a tutti i cosplayer che come ogni anno riescono a rendere Lucca più magica che mai.

Un ringraziamento speciale anche al tempo che quest’anno ci ha graziati e non ci ha tirato giù il diluvio universale come l’anno scorso.

Dimenticato qualcuno? Sicuramente!! Scriveteci, insultateci, fatecelo sapere!!!

Blin blon comunicazione di servizio “Lo staff di Fantasy on Air vi comunica che a breve troverete anche su questo blog le puntate registrate al Lucca Comics & Games, continuate a seguirci” Blin Blon

Alessandro Morbidelli, “Ogni cosa al posto giusto”

E chi lo dice che dobbiamo andare in ordine di intervista? Dato che il post precedente era dedicato a Paolo Agaraff, legge del collegamento vuole che questo sia dedicato ad Alessandro Morbidelli, figlio adottivo di Paolo Agaraff, curatore dell’antologia Onda d’Abisso, nonchè autore di uno dei racconti in essa contenuti.

Titolo: Onda d’Abisso

Autori: A.A.V.V.

Curatore: Alessandro Morbidelli

Editore: L’orecchio di Van Gogh

Onda d’Abisso: Voci storiche e nuove stelle del fantastico italiano cantano le loro visioni marinaresche. Trenta racconti in cui avventura, mistero, paura e ignoto si mescolano in un liquido spumoso e vorticoso, capace di scivolare dalle spiagge al pelo dell’acqua e giù in fondo agli abissi di un mondo marino da sempre genitore di incredibili visioni letterarie. Omaggi al romanzo di avventura di Stevenson e Salgari, a quello orrorifico e mitologico di Lovecraft, ma anche al noir e alla fantascienza, caratterizzano un’antologia che vede, tra gli ospiti, Valerio Evangelisti, la Carboneria Letteraria e tanti altri. Un must per tutti gli amanti della letteratura di genere.

Racconti di: Pelagio D’AfroDanilo AronaAlberto ColaAndrea AngiolinoFrancesca Garello,Alessandro MorbidelliElena VesnaverGiuseppe Di Bernardo,Ramona CorradoGiuseppe D’EmilioManuela MaggiMilena DebenedettiAngelo Marenzana,Francesco TroccoliGabriele LattanzioMarinella Lombardi,Cristiana AstoriIgor De Amicis,Marica PetrolatiAlessandro CartoniLuigina SgarroChiara BertazzoniMauro Marcialis,Simonetta SantamariaPaolo AgaraffBartolomeo Badagliacca,Matteo SevergniniSofia Bolognini,Lorenzo TrentiBruno Zaffoni,Mauro SmocovichSacha Rosel,Massimo Mongai.

Titolo: Ogni cosa al posto giusto

Autore: Alessandro Morbidelli

Editore: Robin

Ogni cosa al posto giusto: Un sacerdote in fin di vita, un orrendo ricordo che si perde nel passato. Un giustiziere che si sostituisce all’azione divina e terrena, ai fianco di un inquietante ed evanescente consigliere, mentre rincorre anche lui la propria purificazione, immergendosi nella sofferenza della nonna malata e nel doloroso tormento di un senso di colpa. Un noir brillante e ironico, un truce vendicatore che si muove in una prospettiva allucinata e offuscata da semi di pioppo che saturano l’aria primaverile.

Alessandro Morbidelli: classe 1978, progetta architetture e scribacchia per dispetto. Interni, abitazioni, antologie e concorsi letterari: tutti progetti presi di petto e trattati allo stesso modo, con passione. Suoi racconti sono apparsi su antologie edite da Giulio Perrone Editore, Alacràn (M-la rivista del Mistero), Demian (Bloody Hell. Storie di demoni e angeli caduti con Carlo Lucarelli), Eclissi (Uomini a Pezzi), Delos (365 Racconti Erotici per un Anno). Ideatore del concorso grafico-letterario CisInTandem e curatore dell’antologia Onda d’Abisso (Orecchio di Van Gogh, 2010). È membro della Carboneria Letteraria.

Molta gente abita cose e case progettate da lui. Bruno Pedrini, anomalo e goffo giustiziere, abita invece in Ogni cosa al posto giusto, primo romanzo della serie a lui dedicata, edito da Robin Edizioni e uscito a luglio 2010.

Per riascoltare l’intervista basta andare QUI cliccando su:

Fantasy On Air n°13 “3° Giorno Live From Lucca” 31/10/2010

Paolo Agaraff uno e trino

Continuano, con qualche giorno di ritardo, i post con informazioni sugli autori che abbiamo incontrato a Lucca. Questo è dedicato a Paolo Agaraff, pseudonimo collettivo di tre autori di Ancona: Gabriele Falcioni, Roberto Fogliardi e Alessandro Papini. Insieme hanno scritto romanzi, racconti e articoli per riviste nel campo del fantastico e dell’horror. Davanti ai nostri microfoni questa strana entità si è presentata nei panni di Gabriele Falcioni, ma lo spirito degli altri due è stato sempre presente. Nella ridente cittadina toscana Gabriele ha preso parte, insieme ad Alessandro Morbidelli, a una conferenza che si è tenuta domenica 31 ottobre in sala Ingellis, nella quale i due hanno spiegato come si passa dal libro al gioco e viceversa.

ovviamente è possibile riascoltare l’intervista QUI cliccando su

Fantasy On Air n°11 “1° Giorno Live From Lucca” 29/10/10

Una delle tre incarnazioni di Paolo Agaraff: Gabriele Falcioni

Paolo Agaraff: nasce tra il 1966 ed il 1969, a seguito di un lungo e travagliato esperimento di ingegneria genetica, svoltosi presso il laboratorio di Genomologia dell’Ospedale Pediatrico di Ancona. Il feto viene ospitato in successione da tre madri diverse, tre povere donne definite dalla medicina ufficiale “portatrici sane dell’insano”.

Paolo vive la sua adolescenza tormentata tra la città vecchia di Ancona e le stradine di Lagos, delle quali piace rievocare i rivoletti di fluidi organici che ne scorrevano ai lati. Qualcuno ipotizza che abbia frequentato il liceo del “rione della fettina” del capoluogo marchigiano, ma voci incontrollate lo danno per cangaceiro nel Minas Gerais. Tutti invece sono concordi nel sostenere che abbia frequentato Ingegneria Elettronica. Poiché una parte di lui rifiuta di laurearsi, potremmo definirlo “il coitus interruptus degli studi universitari”.

Il punto è che Paolo Agaraff è uno e trino. Quando provano a spiegargli che definirsi così suona male, lui se ne sbatte altamente. Quando invece gli dicono che altri prima di lui hanno fatto una finaccia, decide di dichiararsi felicemente schizofrenico e di dimostrarlo, andando a vivere in tre posti diversi contemporaneamente, dedicandosi a tre diversi lavori… tanto non dorme quasi mai. Rifiuta con energia la parola “ubiquità”, preferendole deontologicamente il termine “multitasking”. Ogni tanto recupera la sua integrità fisica e psichica in qualche birreria di Ancona o vagabondando nelle desolate lande di Internet.

Il quinto cilindro: è un pastiche fantastorico-lovecraftiano che deforma ed evidenzia gli aspetti più assurdi della realtà quotidiana, nella tradizione della fantascienza sociologica. Archeologia,  civiltà perdute, visitatori da un altro pianeta, capaci di influenzare la storia e gli eventi terrestri nel passato e nel presente. Paolo Agaraff affronta l’argomento con il suo solito stile dissacrante. Tre vecchi e terribili pensionati, già protagonisti de Le Rane di Ko Samui (Pequod, 2003) e I ciccioni esplosivi (Montag, 2009), si trovano coinvolti in trame di respiro interplanetario, scaraventati in una realtà cristallizzata al tempo della nascita dell’impero romano. I tre pensionati rischieranno la vita, l’amicizia e la sanità mentale, barcamenandosi tra alieni chitinosi, montagne impervie, cupe leggende, riti oscuri, rivoluzioni giacobine e sanguinose controrivoluzioni, scrutati dall’instancabile appendice visiva della remota Sentinella.

Autore: Paolo Agaraff

Titolo: Il quinto cilindro

Editore: Montag

Francesca Angelinelli dall’oriente con furore… e simpatia!!!

Ed eccola, per la prima volta davanti a nostri microfoni Francesca Angelinelli!!! Avrà pensato che siamo fuori di testa… e a ragione direi… Cosa raccontare di lei? Scrittrice prolifica e versatile è passata dal fantasy orientale al  paranormal romance, per ritornare al fantasy orientale (che sia il suo vero amore?) e approdare ai racconti cyberpunk. In che modo ci stupirà prossimamente? Intanto (ve lo ripetiamo ogni volta ma repetita juvant) potete riascoltare dalla sua viva voce tutti i suoi progetti proprio QUI cliccando su:

Fantasy On Air n°11 “1° Giorno Live From Lucca” 29/10/10

Data la vastità della sua bibliografia abbiamo scelto di darvi qualche informazione su Kizo No Kuma primo libro della trilogia fantasy di sentore orientale. “Domo Arigato” Francesca per la brezza nipponica che porti nel panorama italiano!!

Autore: Francesca Angelinelli

Titolo: Kizo No Kuma

Editore: Casini editore

Kizo No Kuma: Gaiko, giovane guerriero dell’Impero Si-hai-pai, ha un futuro brillante di fronte a sé. Ma l’assassinio delia sorella Karui sconvolge la sua esistenza. Spinto dal desiderio di vendetta, Gaiko compie una strage. Non sa di essere stato una pedina in un gioco di potere più grande di lui. Il suo mondo è in frantumi e, costretto alla fuga, rischia di perdere se stesso, oltre a tutto ciò che deve abbandonare a Hoh-ma, Capitale dell’Impero. Ma in un tempio, abitato dal misterioso monaco Yurei, Gaiko inizia la riabilitazione fisica e spirituale. Qui incontra anche una donna, Mai-mai, che lo costringerà a confrontarsi con le sue colpe e il suo passato.

Francesca Angelinelli: Nasce a Busto Arsizio (VA) nel 1982. Scrive per passione fin da quando era bambina e nel corso degli anni, grazie alle numerose letture, si avvicina alla narrativa fantastica. Nel 2004 riceve il suo primo riconoscimento giungendo terza al Premio di Narrativa Yoric con il racconto “Una strega vera”. Nel corso del 2005 due racconti vengono pubblicati su riviste specializzate: “Da Ogni Dove” sul numero di Febbraio/Aprile della rivista Inchiostro, e“Infiltrato” sul numero di Marzo della rivista Il Laboratorio del Segnalibro. Nel 2007 pubblica i suoi primi due romanzi, i fantasy orientali “Chariza. Il soffio del vento”“Chariza. Il drago bianco”, per Runde Taarn Edizioni, con cui nel marzo del 2009 pubblica anche “Valaeria”. Nel settembre 2009 pubblica il paranormal romance“Werewolf” con l’editore Linee Infinite. Il 2010 è l’anno del suo ritorno al fantasy orientale con il volume “Kizu no Kuma”, edito da Casini, che inaugura la serie Ryukoku Monogatari, e con la pubblicazione della raccolta “Racconti di viaggio del monaco Kyoshi”, vincitrice della seconda edizione delPremio di Narrativa Fantastica – Altri Mondi. Sempre nel 2010 alcuni racconti vengono selezionati per diversi progetti:iIl racconto fantasy orientale “Notte di Luna” è stato inserito nell’antologia “Trifolium” (Caravaggio 2010), il racconto fantastico “L’ultima Signora” sarà inserito nell’antologia “La notte delle streghe & dei vampiri” (Novembre 2010), edita da Giovane Holden Editore, il racconto cyberpunk “Doppio Gioco” è presente sul primo numero della rivista “Altrisogni” (2010).

Pronti, partenza, via!!! Primo giorno a Lucca

Eccoci ci siamo!! Fantasy on Air sbarca a Lucca e inizia a festeggiare il suo primo anno di vita. Per dare a Cesare ciò che è di Cesare, è giusto informarvi che la vostra amata trasmissione, nasce proprio qui e proprio un’anno fa. Qui è stata concepita da papà Muscy e mamma Clo, che al ritorno da Lucca Comics&Games 2009 decidono di telefonare a Laura per un ménage à trois, la quale ovviamente accetta entusiasta… il resto è storia!!!

In questi dodici mesi molte cose sono successe, molti amici sono arrivati e alcuni sono rimasti, uno fra tutti Fab che dopo una puntata come ospite è stato letteralmente fagocitato dallo staff !!!

Ora anche noi abbiamo fatto UNO!!! Quale miglior modo per iniziare i lunghissimi festeggiamenti (preparatevi perchè dureranno almeno un mese!!) se non trasmettere direttamente da Lucca? E visto che siamo dei megalomani, trasmetteremo ogni giorno, dal venerdì al lunedì.

Ascoltateci dalle 15.00 alle 16.30 (riusciremo a non sforare?) sempre su Improntadigitale.org, vi porteremo tanti, tantissimi ospiti!!!

Giusto per darvi un’idea: Cecilia Randall, Paolo Agaraff, Matteo Cortini, Leonardo Moretti, Francesca Angelinelli, Asengard edizioni e Asterion Press… ed è solo l’inizio!!

Ascolta R.I.D.

giugno: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930