nord

Lucca Comics & Games Day 3

Terzo giorno di Fantasy on Air a Lucca. Un po’ provati? Forse. Ma sempre entusiasti sulla bella tera di Lucca ed emozionati per gli incontri della giornata.

Mentre lo staff di FOA chiacchierando del brutto tempo immancabile di Lucca e in attesa del primo ospite straniero della giornata, seduta su una sedia come osservatrice, una dolce donzella in armatura aveva già raggiunto lo studio affianco alla sala Ingellis.

Alto, distinto con uno sguardo tra il riservato e l’ironico è arrivato l’ospite atteso, Jonathan Carrol, tornato in Italia con una nuova pubblicazione e una nuova casa editrice.

CAM00792

Passato da Mondadori e Fazi, è approdato a La Corte Edizioni con The Ghost in Love.

Emanuele Manco e Dario Tonani di Fantasymagazine hanno presenziato all’intervista, da appassionati e competenti, mentre Chara Codecà è stata nuovamente la preziosissima interprete.

Carroll dopo aver citato Alice nel Paese delle Meraviglie, racconta la soddisfazione di essere pubblicato da una casa editrice giovane e medio piccola come La Corte, piuttosto di altre major.

Parlando dell’ispirazione per scrivere un libro, l’autore dice che non sa mai dove lo porterà una storia e che la scrittura “è come portare a spasso un grosso cane che ti trascina dove vuole”.

Un’intervista densa e piena di contenuti che vale la pena di ascoltare integralmente.

1392660_10152427868138009_942430506_n

A seguire, si cuffia e si microfona la nostra eroina del fantasy italiano: Licia Troisi. La tradizione si sussegue Licia è stata ospite della trasmissione dal 2007 e ancora Licia ha cose nuove da raccontare.

Il terzo di Nashira che non sarà l’ultimo e si dovrà anche aspettare il quarto volume.

I progetti futuri sono impegnativi, una nuova saga di sei libri con un nome in codice: Pandora.

1473779_10152427871603009_592024032_n

Mentre Licia è fuggita verso il firma copie, è arrivata un’esordiente dalla storia editoriale molto interessante.

Elisa S. Amore e il suo paranormal romance La carezza del destino – Touched. Iniziare con un iter classico, di invio manoscritto alle case editrici, stancarsi di aspettare e autopubblicarsi. Ma se si ha un gra successo come è successo all’ospite in questione, può capitare che una casa editrice vega incuriosita e decida di contattare l’autore e ripubblicarlo.Questo ha fatto la Nord, che pubblicherà quattro volumi della saga più un quinto libro scritto in codice, nell’antica lingua delle Streghe.

1462076_10152427873848009_873154090_n

Durante la canzone degli Aerosmith, Fab fugge in canoa ad un workshop e lascia il tecnico e Daze alle prese con il resto della puntata e arriva Fabio Cicolani.

Il bambino dei draghi è il suo nuovo lavoro edito da La Corte che nasce dall’esigenza di avvicinarsi maggiormente al mondo dell’infanzia e si tratta di una rilettura in chiave fantasy de Il Libro della Giugla. Invece di pantere e orsi, ci sono i draghi e il protagonista inpara anche a sputare fuoco.

Si avvicendano autori de La Corte, prima Aurora R. Corsini arriva con il seguito di Bacio Immortale, La danza degli dei. I suoi fan hanno dovuto aspettare un po’ di tempo per questo seguito ma per ottimi motivi. Uno urban fantasy con protagonisti gli dei greci e un protagonista dal nome evocativo, Valo.

Passiamo dagli dei ad altri personaggi Onnipotenti.

Dopo Bosco Quieto, Bryan infatti diventa potente e quindi Federico Ghirardi arriva in radio presentando Bryan l’Onnipotente, un’anteprima a Lucca. Infatti, uscirà in libreria a gennaio 2014.

E mentre Fab, non è ancora tornato. La terza puntata è volta al termine.

 

Ascoltate qui la puntata integrale.

Contatti degli autori:

Jonathan Carroll

http://www.jonathancarroll.com/

Licia Troisi

http://www.liciatroisi.it/

Elisa S. Amore

http://www.touchedsaga.com/

Fabio Cicolani

http://fabiocicolani.wordpress.com/

Aurora R. Corsini

http://www.lacorteditore.it/portfolio/aurora-r-corsini/

Federico Ghirardi

http://www.federicoghirardi.com/

Riascolta la puntata con Elena Cabiati e “La Viaggiatrice di O”

Vi siete persi la puntata di lunedì ma soprattutto l’interrogazione di analisi logica al nostro Fab da parte di Elena Cabiati?

Nessun problema, potete tranquillamente riascoltarla qui:

ASCOLTA LA PUNTATA CON ELENA CABIATI

Elena Cabiati: Elena Cabiati è nata e vive a Torino, città magica che fa da sfondo alle sue storie. È specializzata come storica dell’arte e si interessa soprattutto al significato dei simboli nascosti nelle immagini artistiche e ai loro rapporti con la sapienza esoterica e magica. Ha collaborato con alcuni dei maggiori musei piemontesi e scrive testi di storia dell’arte destinati a adulti e ragazzi. Insegna lettere in una scuola media. La viaggiatrice di O è il suo primo romanzo.

Autore: Elena Cabiati

Titolo: La viaggiatrice di O

Editore: Editrice Nord

ISBN: 9788842918622

Pagine: 341

Prezzo: € 14,90

La viaggiatrice di O: La piccola mansarda nel centro di Torino è il suo regno, il suo rifugio, il luogo dov’è più vivo il ricordo dei genitori, banditi dal mondo di O proprio a causa sua. Perché Gala è destinata a diventare una delle streghe più potenti vissute da almeno due millenni ed è al centro di una lotta segreta tra la magia bianca e la magia nera. Lei infatti è in grado di volare, viaggiare nel tempo, trasformarsi, prevedere il futuro… insomma, grazie ai suoi poteri, può affrontare qualsiasi missione le venga affidata dalla sede del Direttivo dei Viaggianti. Come tutti i “ragazzi prodigio”, tuttavia, Gala è allergica alle regole e ha sempre fatto di testa sua. Ma l’ultima volta l’ha combinata davvero grossa e, per evitare l’espulsione definitiva dall’Ordine dei Viaggianti, ora deve scegliere un tutor che la guidi e le insegni a usare correttamente la magia. Il burbero e severo Kundo diventa così il suo fido maestro e la accompagna in una nuova missione: recarsi nella Venezia del 1756 per salvare un preziosissimo manoscritto dall’incendio che distruggerà la Scuola Grande di
San Rocco. Un compito piuttosto semplice, per una come Gala. Ma, ben presto, Kundo intuisce che c’è qualcosa che non va: le persone che dovrebbero essere loro alleate si rifiutano di aiutarli e la città è infestata di negromanti. Inoltre gli adepti della magia nera sembrano molto più interessati a Gala e al mistero della sua nascita che all’enigmatico libro magico…

Tradurre vampiri e mutaforma. Dal Fantasy ai romanzi rosa.

Domenica 15 Maggio, presso la Sala Professionali, Il Salone del libro di Torino ha organizzato la conferenza dal titolo Tradurre vampiri e mutaforma. Dal Fantasy ai romanzi rosa. Potevamo mancare? Potevamo perderci l’occasione di registrare il parere di illustri traduttori, editor e autori? Ovviamente no!!! Abbiamo così chiesto al Salone del libro il permesso di registrare la conferenza e di riproporvela.

Quindi se ve la siete perduta, non disperate, potete ascoltarla qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/FantasyRosa64.mp3|titles=FantasyRosa]

Tradurre vampiri e mutaforma. Dal Fantasy ai romanzi rosa

Intervengono: Alessandra Bazardi (Direttrice editoriale di Harlequin-Mondadori), Cristina Brambilla (autrice di romanzi per Salani, Mondadori e Piemme), Luca Fusari (traduttore della saga di Twilight), Chiara Marmugi (traduttrice della saga Twilight), Cristina Prasso (Direttrice editoriale edizioni Nord).

Coordina: Ilide Carmignani (traduttrice di Sepùlveda, Octavio Paz, Carlos Fuentes, Roberto Bolaño ecc.)


Ascolta R.I.D.

maggio: 2017
L M M G V S D
« Ott    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031