Torino

Riascolta la puntata con Elena Cabiati e “La Viaggiatrice di O”

Vi siete persi la puntata di lunedì ma soprattutto l’interrogazione di analisi logica al nostro Fab da parte di Elena Cabiati?

Nessun problema, potete tranquillamente riascoltarla qui:

ASCOLTA LA PUNTATA CON ELENA CABIATI

Elena Cabiati: Elena Cabiati è nata e vive a Torino, città magica che fa da sfondo alle sue storie. È specializzata come storica dell’arte e si interessa soprattutto al significato dei simboli nascosti nelle immagini artistiche e ai loro rapporti con la sapienza esoterica e magica. Ha collaborato con alcuni dei maggiori musei piemontesi e scrive testi di storia dell’arte destinati a adulti e ragazzi. Insegna lettere in una scuola media. La viaggiatrice di O è il suo primo romanzo.

Autore: Elena Cabiati

Titolo: La viaggiatrice di O

Editore: Editrice Nord

ISBN: 9788842918622

Pagine: 341

Prezzo: € 14,90

La viaggiatrice di O: La piccola mansarda nel centro di Torino è il suo regno, il suo rifugio, il luogo dov’è più vivo il ricordo dei genitori, banditi dal mondo di O proprio a causa sua. Perché Gala è destinata a diventare una delle streghe più potenti vissute da almeno due millenni ed è al centro di una lotta segreta tra la magia bianca e la magia nera. Lei infatti è in grado di volare, viaggiare nel tempo, trasformarsi, prevedere il futuro… insomma, grazie ai suoi poteri, può affrontare qualsiasi missione le venga affidata dalla sede del Direttivo dei Viaggianti. Come tutti i “ragazzi prodigio”, tuttavia, Gala è allergica alle regole e ha sempre fatto di testa sua. Ma l’ultima volta l’ha combinata davvero grossa e, per evitare l’espulsione definitiva dall’Ordine dei Viaggianti, ora deve scegliere un tutor che la guidi e le insegni a usare correttamente la magia. Il burbero e severo Kundo diventa così il suo fido maestro e la accompagna in una nuova missione: recarsi nella Venezia del 1756 per salvare un preziosissimo manoscritto dall’incendio che distruggerà la Scuola Grande di
San Rocco. Un compito piuttosto semplice, per una come Gala. Ma, ben presto, Kundo intuisce che c’è qualcosa che non va: le persone che dovrebbero essere loro alleate si rifiutano di aiutarli e la città è infestata di negromanti. Inoltre gli adepti della magia nera sembrano molto più interessati a Gala e al mistero della sua nascita che all’enigmatico libro magico…

In diretta con Elena Cabiati

E anche quest’anno le vacanze sono belle che andate! La crew del programma più pazzo del web torna carico e abbronzato (poco, molto poco!) davanti ai microfoni di Radio ImprontaDigitale.

L’appuntamento è per Lunedì 3 Settembre alle 21.00 su Radio ImprontaDigitale.org. Ospite in studio sarà Elena Cabiati, nostra concittadina e autrice di La viaggiatrice di O, Nord Edizioni.

Vi aspettiamo!

Elena Cabiati: Elena Cabiati è nata e vive a Torino, città magica che fa da sfondo alle sue storie. È specializzata come storica dell’arte e si interessa soprattutto al significato dei simboli nascosti nelle immagini artistiche e ai loro rapporti con la sapienza esoterica e magica. Ha collaborato con alcuni dei maggiori musei piemontesi e scrive testi di storia dell’arte destinati a adulti e ragazzi. Insegna lettere in una scuola media. La viaggiatrice di O è il suo primo romanzo.

La viaggiatrice di O: La piccola mansarda nel centro di Torino è il suo regno, il suo rifugio, il luogo dov’è più vivo il ricordo dei genitori, banditi dal mondo di O proprio a causa sua. Perché Gala è destinata a diventare una delle streghe più potenti vissute da almeno due millenni ed è al centro di una lotta segreta tra la magia bianca e la magia nera. Lei infatti è in grado di volare, viaggiare nel tempo, trasformarsi, prevedere il futuro… insomma, grazie ai suoi poteri, può affrontare qualsiasi missione le venga affidata dalla sede del Direttivo dei Viaggianti. Come tutti i “ragazzi prodigio”, tuttavia, Gala è allergica alle regole e ha sempre fatto di testa sua. Ma l’ultima volta l’ha combinata davvero grossa e, per evitare l’espulsione definitiva dall’Ordine dei Viaggianti, ora deve scegliere un tutor che la guidi e le insegni a usare correttamente la magia. Il burbero e severo Kundo diventa così il suo fido maestro e la accompagna in una nuova missione: recarsi nella Venezia del 1756 per salvare un preziosissimo manoscritto dall’incendio che distruggerà la Scuola Grande di San Rocco. Un compito piuttosto semplice, per una come Gala. Ma, ben presto, Kundo intuisce che c’è qualcosa che non va: le persone che dovrebbero essere loro alleate si rifiutano di aiutarli e la città è infestata di negromanti. Inoltre gli adepti della magia nera sembrano molto più interessati a Gala e al mistero della sua nascita che all’enigmatico libro magico…

 

Scontro fra Titani: Francesco Falconi vs Paolo Barbieri per scoprire come nascono gli Dei

Al Salone del libro di Torino ha preso luogo l’ incontro fra uno dei più famosi scrittori italiani di fantasy – Francesco Falconi – e del più importante disegnatore  – Paolo Barbieri. Francesco che intervista Paolo in merito a Le Favole degli Dei?  L’occasione era troppo ghiotta, non potevamo lasciarcela sfuggire!! Mentre Francesco pungolava Paolo e il pubblico e Paolo raccontava di cosa ha significato per lui questo libro, i vostri eroi si sono appostati in un angolo dello Spazio Book e hanno registrato tutto.

Scoprite come nascono gli Dei dalla china di Dio e come Paolo si è approcciato alla scrittura:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/05/salone/barbieri.mp3|titles=barbieri]

Chiediamo scusa per l’audio ma probabilmente il tecnico del salone ha fatto partire il collegamento direttamente dal monte Olimpo dell’antica Grecia. 😉

 

 

Autore: Paolo Barbieri

Titolo: Le Favole degli Dei

Editore: Mondadori

Pagine: 132

Isbn: 9788804613305

Prezzo: € 22,00

 

 Le favole degli dei: All’ombra delle gesta più celebrate degli antichi eroi scorrono storie che nessuno ha mai raccontato e che svelano sfumature sorprendenti e scorci invisibili. Queste storie vengono ora alla luce grazie ai disegni e alle parole di uno dei più importanti illustratori italiani, in una reinterpretazione vibrante e personale delle creature che popolano il pantheon delle leggende greche. Dei, Titani, ninfe, mostri, ma anche uomini coinvolti per il volere del fato nelle vicende degli immortali vengono raccontati e disegnati attraverso un nuovo immaginario che fonde testo e illustrazione, dark fantasy e poesia, modernità e mito. Le antiche leggende diventano così favole oniriche e sensuali: Poseidone, Zeus, Medusa, Atena, Afrodite, Pegaso, il Minotauro e tanti altri sono ritratti come mai prima d’ora.

Nuova grafica e Salone del libro

Stiamo tornando… con un blog rinfrescato da una nuova grafica , con il prodotto del salone del libro 2012 e a giugno anche le nostre dirette.

A breve interviste, foto e registrazioni varie!!!

Cheers!!

Sala Ingellis: “011” dal gioco da tavolo al video con i Therion

In teoria i giochi da tavolo non sono un argomento che Fantasy on Air è solito trattare ma, dato che abbiamo intervistato Paolo già una volta e, visto che 011 è un progetto composito, formato da un gioco sì ma anche da un video e da un futuro libro, ecco a voi l’audio della conferenza tenutasi in Sala Ingellis venerdì 28 Ottobre.

Dietro ai microfoni Paolo Vallerga, ideatore del gioco, Marco Valtriani, autore delle meccaniche, Gianluca Lord Ashram Betti, e due pazze a caso (Clo e Laura) a fare de moderatrici.

La conferenza di presentazione di 011 è stata anche l’occasione per vedere finalmente il video con protagonisti i Therion, girato nella nostra bellissima Torino.

Si ringraziano per la collaborazione alla realizzazione del gioco, del video e di tutto ciò che a 011 è correlato: Elfinwerks; i TherionSilos ProductionTrigomiro Creativo; Gianfranco Gerace, realizzatore dello Storyboard a fumetti, i cosplayer che hanno partecipato al video, le Scuole San Carlo di Torino.

Fra le altre cose Fantasy on Air vi ricorda che 011 è pubblicata da Scribabs edizioni, sul cui sito potete trovare tutte le informazioni riguardanti il gioco.

È possibile inoltre visitare il sito ufficiale di 011.

011: Torino, la città magica per eccellenza. Secondo le tradizioni esoteriche uno dei vertici del triangolo della magia bianca (Torino, Praga, Lione), ma nello stesso tempo anche vertice del triangolo della magia Nera (con San Francisco e Londra). Siamo in un 1811 ucronico, in un passato tecnologicamente avanzato e basato sulla tecnologia del vapore, come immersi in uno dei romanzi di Jules Verne. Tutta la città vive, si muove e si sviluppa su un sistema a vapore che deve essere tenuto sotto controllo. Sistemi pneumatici di pressione e controllo garantiscono la sopravvivenza della città nel lungo inverno che dura ormai da tre anni. Siamo alla fine del Fimbulvetr della tradizione nordica, il grande inverno che precede l’inizio del Ragnarök. Quando Fenrir il lupo si sveglierà non si potrà più fermare il Ragnarök e sarà la fine… ma per qualcuno un nuovo inizio. 8 personaggi misteriosi pensano di poter fermare il risveglio di Fenrir, ma solo uno è il prescelto e potrà davvero farlo, avendo solo 12 ore di tempo per impedire a Fenrir il completo risveglio. L’unico modo è scoprire dove è nascosto il mitico organo a canne descritto da Snorri nel libro perduto (e ora ritrovato) dell’Edda. L’organo si trova a Torino, ma nascosto dove? E quale musica dovrà suonare il prescelto? Durante la sua ricerca dovrà preoccuparsi anche di comporre la musica adatta e una volta trovato l’Organo, il prescelto dovrà suonare la melodia che lascerà addormentato Fenrir fino alla fine di questa Era. Ma… il Ragnarök non è solo una fine, per i giusti è un nuovo inizio poiché sanno che dopo potranno dimorare nel Gimlé. Uno degli otto personaggi, durante la ricerca, si renderà conto di essere posseduto dallo spirito di Fenrir, perché è “un giusto” e cospirerà per impedire al prescelto di trovare l’organo e di suonare la melodia.

Potete ascoltare la conferenza al Lucca Comics & Games QUI, selezionando “011” dal gioco da tavolo al video.

 

IMPORTANTE COMUNICATO STAMPA: INTERROTTE LE TRASMISSIONI DI RID A SETTEMBRE

Si prolungano forzatamente le ferie delle trasmissioni di Radio Impronta Digitale. Prosegue infatti la ricerca di una nuova sede da cui trasmettere, poiché dopo anni trascorsi all’interno del centro To&Tu “Centro Dentro”, l’associazione E.r.m.e.s., che nel 2006 ha dato vita alla web radio Impronta Digitale, ha deciso e promosso un cambio di “residenza”.

 

L’essenza stessa di una radio che trasmette su internet è rinnovarsi, cambiare, trovare nuove motivazioni e nuovi stimoli. Dopo anni di fattive collaborazioni con molte delle realtà più attive sul territorio, R.i.d. ha così deciso di percorrere una nuova strada, per profondere il suo impegno forse con nuovi territori, di certo con nuovi partners.

 

Quale? La ricerca continua ed è a buon punto, ma è ancora presto per avere certezze. Se non questa: settembre sarà l’ultimo mese di relativo silenzio per R.i.d. “Relativo” perché il flusso di musica e trasmissioni continua sul sito, ma fino a quando una nuova sede fisica non aprirà i battenti non sarà possibile trasmettere programmi live.

 

Sono inoltre attivi i nostri blog, come il nuovissimo “reportage”, inaugurato a luglio, la nostra pagina facebook e gli indirizzi ai quali contattarci.

 

«Chiediamo ancora un po’ di pazienza ai nostri ascoltatori – conferma la dirigenza dell’associazione – La situazione in cui ci troviamo è delicata quanto stimolante: la ricerca di una nuova casa è una di quelle scelte da ponderare al massimo. Stiamo muovendoci bene e siamo molto fiduciosi». A presto allora, come sempre sulle frequenze web di Radio Impronta Digitale.

Demetrio Battaglia e lo Sciamano Nero

Sempre alla ricerca di autori da intervistare siamo riusciti a scovare Demetrio Battaglia e, dopo avergli fatto la posta in conferenza (la tattica del terrore funziona sempre) siamo riusciti a intervistarlo. Demetrio è stato davvero gentile e disponibile nonostante si sia trovato di fronte lo staff più pazzo del mondo. Ecco cosa ci ha raccontato del suo Lo Sciamano Nero pubblicato da Nadia Camandona Editore

Se volete ascoltare la sua intervista, la trovate qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/Battaglia.mp3|titles=Battaglia]

 

AUTORE: Demetrio Battaglia

TITOLO: Lo Sciamano Nero

EDITORE: Nadia Camandona Editore

ISBN: 978-88-97410-01-0

PREZZO: 18,00 €

Lo Sciamano Nero: Sono trascorsi molti anni dalla terribile guerra contro le orde di Nergalor, ora la pace regna su tutta Arkhesya. Dhyan, ormai anziano, è stato investito del titolo di Gran Sacerdote dei dravidi. Dal suo amore con Lyn è nata la giovane Yarenis, colei che dovrebbe raccogliere l’eredità di Gatra, la maga più potente dell’intera storia di Arkhesya. La giovane maga mantiene le promesse delle profezie, le capacità e i poteri innati di cui è dotata ne fanno un essere che svilupperà facoltà senza precedenti. Il popolo ulgan prospera e i rapporti con i delfydi delle foreste, i nani delle vette e i nani delle profondità mai avevano raggiunto un tale grado di intesa. Una strana calma regna al nord: i clan dei morgni sembrano rappacificati e la nera fortezza di Magogur tace, quasi fossero estinti completamente gli stregoni neri. Tutto pare procedere per il meglio, ma alla fortezza di Brast accade qualcosa di sinistro, cupo e oscuro. Qualcosa che sconvolge completamente l’intero ordine dei dravidi bianchi. Contemporaneamente a Sulltain, capitale ulgan, avvengono alcuni strani eventi che mettono in grave crisi la regina Laniad e i suoi consiglieri. Persino la pace con gli altri popoli sembra sull’orlo del collasso. Quali legami ci sono tra gli accadimenti di Sulltain e lo sconvolgente fatto accaduto a Brast? Chi o cosa sta minando dalle fondamenta la pace faticosamente raggiunta? I maghi bianchi saranno costretti a disperdersi in tutta Arkhesya alla ricerca di una spiegazione. Dovranno persino incontrare, dopo generazioni intere, le maghe dell’Ombra Lunare, un ordine occulto di maghe potenti quanto ambigue pur di giungere alla soluzione. Nessuno comprende cosa stia accadendo nelle terre di Arkhesya fino a quando non emerge, dalle tenebre, il marchio indelebile dell’entità conosciuta con il nome di Sciamano Nero.

Luca Buggio e “La danza delle marionette”

I vampiri sono considerati loschi figuri che succhiano sangue o romantici e tormentati seduttori. Non è il caso di Angus, protagonista de La danza delle marionette di Luca Buggio, un vampiro vendicatore, legato al mondo del volontariato.
Può una creatura della notte difendere i deboli e punire i malvagi?

Per scoprirlo ascoltate l’intervista fatta a Luca, cliccando qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/06/Buggio.mp3|titles=Buggio]

AUTORE: Luca Buggio

TITOLO: La danza delle marionette

EDITORE: La Riflessione – Davide Zedda Editore

ISBN: 9788862111751

PREZZO: 20,00 €

La danza delle marionette: Angus è un vampiro, un predatore che sceglie le prede con attenzione: solo chi fa del male ad altre persone. Le vittime delle sue vittime diventano i suoi protetti, prendersene cura lo fa sentire ancora vivo, amato. Umano. Ma ugualmente diviso tra un mondo a cui non sente di appartenere e uno che non lo riconosce più. Kerri non ha avuto una vita facile, la sua infanzia è un incubo che vorrebbe dimenticare. Angus l’ha tolta dalla strada e lei è cresciuta e diventata forte al suo fianco, fingendo di non accorgersi dei suoi tanti misteri. Galinder guida congreghe di vampiri dai tempi degli imperatori romani. Saggia guida per alcuni, spietato tiranno per altri. Indifferente alla sorte dei mortali, gli interessa soltanto mantenere il potere, alimentando gli intrighi che nascono alla sua corte. Malakith ha un unico scopo nella sua millenaria esistenza: sconfiggere Galinder una volta per tutte. Nessuno scrupolo rallenta il suo cammino. Porta tempesta e si lascia alle spalle distruzione. Suona la danza e le marionette si muovono a tempo di musica. Galinder e Malakith. I loro seguaci, i loro servi. Angus. E Kerri. Chi è che regge i fili?

Luca Buggio: Torinese dalla nascita, laureato in ingegneria, unisce alla sua attività lavorativa due grandi amori: il teatro e la scrittura.

Yami Yume presenta “Immagina”

Cosa ci fa una gothic lolita al Salone del Libro? Semplice, presenta Immagina il suo romanzo d’esordio. Yami, la giovane scrittrice cosplayer, ha messo in scena un mondo horror con vari riferimenti alla cultura giapponese e un protagonista atipico.
Per ascoltare l’intervista alla giovane scrittrice, potete cliccare qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/06/yami.mp3|titles=yami]

 

 

AUTORE: Yami

TITOLO: Immagina

EDITORE: Sangel editore

ISBN: 9788897040156

PREZZO: 18,00 €

Immagina: I desideri di Feo si sono infranti. I suoi ideali ed i suoi interessi sono incompatibili con quelli dei suoi coetanei e non riesce a trovare un’occupazione. Quando viene anche separato dalla ragazza che ama, si chiude definitivamente in sé stesso e, una notte, desidera addormentarsi e non svegliarsi mai più. Inaspettatamente dall’oscurità emerge uno strano vecchio che si presenta a lui come Custode di Chiavi di un passaggio che collega il mondo della veglia ad Immagina, terra dei sogni. L’uomo lo invita a cercare il senso della sua esistenza nel mondo dei sogni, perché lì ha dimenticato qualcosa di molto importante. Il viaggio non sarà facile: le terre di Immagina non sono popolate soltanto da creature fantastiche, ma anche dagli Incubi, entità spaventose che perseguitano abitanti e sognatori, seminando dolore e distruzione. Dopo qualche esitazione, Feo accetta…

Samantha Beatrice Brillante presenta Enemy

Al Salone del Libro lo staff di Fantasy On Air ha incontrato la giovanissima Samantha Brillante, che ci ha raccontato la trama del suo romanzo d’esordio Enemy,  una storia d’amore dark che contrappone la giovane Ginevra al tenebroso Draco.  L’abbiamo incontrata allo stand della Sangel edizioni, la sua casa editrice. Se volete anche voi immergervi nella misteriosa atmosfera del romanzo,  ascoltate l’intervista a Samantha cliccando qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/Brillante.mp3|titles=Brillante]

 

AUTORE: Samantha Beatrice Brillante

TITOLO: Enemy

EDITORE: Sangel edizioni

ISBN: 9788897040385

PREZZO: 14,80 €

Enemy: Enemy è un fantasy, che ruota intorno alla lotta tra il bene e il male. Protagonista di questo fantasy è Ginevra, detta Evra, una ragazza come tante, che si ritrova a fare i conti con il più bello e arrogante della scuola, Draco. Da subito tra loro non scorre buon sangue e gli scontri sono sempre più forti. Il destino per Evra però ha riservato qualcosa di inaspettato. Si ritroverà insieme a suo fratello Colin e ai suoi amici ad affronate molte prove, perché il bel Draco nasconde un terribile segreto…

Samantha Beatrice Brillante: Nata a Catania 26 anni fa e coltiva da sempre la passione per la scrittura.
Dopo aver vissuto a Londra è ritornata a vivere a Giarre, piccola e incantevole cittadina che si affaccia sul mare, posta tra Taormina e Catania.

Ascolta R.I.D.

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930